04/01/14

Madre perdona asesino de su hijo

Perdonar es uno de los actos básicos de la fe cristiana.

¿Cuántas veces debemos perdonar? Esta fue la pregunta que Pedro hizo a Jesús. “Jesús le dijo: No te digo hasta siete, sino aun hasta setenta veces siete.”  (Mateo 18:22).

video

Facendo molto e dando poco... Facendo poco e dando molto /Blog Vescovo Macedo



Quale sarebbe la reazione del marito quando mangia ciò che la moglie ha preparato e percepisce che potrebbe essere migliore? Quando indossi una camicia e, noti che è stropicciata, osservi che tua moglie avrebbe potuto fare di meglio?

Sicuramente la moglie avrebbe la stessa reazione nel momento in cui suo marito facendo qualcosa per lei, la stesse facendo in un modo qualsiasi. In questo caso, tanto la donna che fa qualcosa per il marito, quanto il marito che fa qualcosa per la moglie svogliatamente avranno dato il loro meglio per altre cose.

Lei ha fatto molte cose in casa, ma per il marito le ha fatte svogliatamente. Lui ha fatto molto fuori di casa, con il lavoro ed altre cose, ma quando è andato per fare qualcosa per sua moglie, sicuramente lo ha fatto in qualche maniera.

Quante volte diciamo alle persone che tutto quello che facciamo, in casa o al lavoro, è un’offerta? E diciamo che loro esigono un buon risultato, però presentano una pessima offerta. Arrivano in ritardo, si assentano dal lavoro, parlano male del loro datore di lavoro e svolgono male le loro mansioni, ma vogliono un aumento di stipendio.

In quello che dici rispetto a noi, non può essere differente, perché non siamo imprenditori e neanche impiegati della Chiesa e non lavoriamo per lo stipendio. Siamo uomini di Dio. La vita del marito e della moglie, del datore di lavoro e dell’impiegato, come la nostra vita, è un’offerta. Loro utilizzano di questa offerta per qualcosa; noi usiamo questa offerta per distruggere le opere del diavolo. E io non credo che le sue opere vengano disfatte con ciò che avanza. Il nostro Signore non ha messo sulla croce ciò che avanzava, Lui ha dato il Suo tutto.

E Gesù, chiamati a sé i suoi discepoli, disse loro: «In verità vi dico che questa povera vedova ha gettato nel tesoro più di tutti gli altri. Poiché tutti vi hanno gettato del loro superfluo, mentre ella, nella sua povertà, vi ha gettato tutto quello che aveva per vivere. Marco 12:43,44

A gli occhi delle persone, i ricchi fecero molto, ma non avevano qualità, erano ombre. Il meglio restava per loro. Ciò che ognuno di noi deve guardare, è che abbia dato il suo meglio.
Quando parliamo del meglio, stiamo intendendo il tutto. Tutto dalle persone. In modo che non avanzi nulla da poter essere usato. La vedova diede poco agli occhi umani, ma fu molto agli occhi di Dio, perché non gli restò nulla.


http://www.bispomacedo.com.br/it

Cosa ho appreso con mia madre Parte 1 - 2 e 3




Cosa ho appreso con mia madre (Parte 1)

I miei genitori hanno raggiunto i 42 anni di matrimonio e, per quanto più loro abbiano passato per tutti i tipi di problemi (tu che li conosci sai molto bene di tutto questo), loro sono stati e continuano ad essere il matrimonio d’esempio per me e mio marito. Se oggi siamo professori della Scuola dell’Amore , è perché ci siamo laureati in casa con loro.

La mia infanzia è stata praticamente una preparazione per quello che sono e faccio oggi. Mia madre mi ha insegnato lezioni che sono diventate oro colato per il mio collo, non esce in alcun modo da me. Questa è una lezione che, per molte donne si tratta di enormi rimorchi antiquati, ma che hanno funzionato per lei e stanno funzionando per me e per molte delle mie amiche, che la tengono come se fosse la loro madre.:)

Oggi voglio iniziare, parlando di una lezione preziosissima:

Rispetto
Sembrerebbe banale, considerando che tutto il mondo sa che il rispetto è essenziale in un matrimonio, ma la realtà è un’altra, infelicemente.
Il rispetto è ciò che più manca nei matrimoni dei giorni d’oggi, principalmente da parte delle donne. Allo stesso tempo che il femminismo ci ha portato molta libertà e diritti, lui ci ha portato anche questa piaga.

Molte donne vogliono picchiare i loro mariti.
Loro maledicono, gridano e sono sempre più aggressive. Pensano che per avere quello che vogliono, pensano che debbano scendere ad un livello inferiore. Fanno ciò che vogliono senza prestare la minima considerazione di ciò che i loro mariti pensano. Escono senza dare alcuna soddisfazione. Sono totalmente indipendenti da loro e dopo protestano che i loro mariti non sono presenti nella loro vita. Adesso, per l’amore della notte!

Mia madre mi ha insegnato che il rispetto fa parte del mio ruolo di moglie. Se io voglio che mio marito si curi di me, io ho bisogno di lasciare che lui, attraverso del mio rispetto, abbia il suo ruolo di leader.

Tu puoi dire che vuoi essere il leader, che questa cosa che sia l’uomo ad essere il capo di casa è ridicolo, e che se non sei tu a comandare, non lo farà nessuno con te. Tutto bene, non sono qui per cambiare il tuo modo d’essere, ma solo per mostrarti quello che ha funzionato per me e tutte le donne che io conosco, e che hanno un matrimonio felice.

A causa della mancanza di rispetto esistono molti mariti assenti in casa. I suoi amici e perfino “amiche” sono molto più capaci di farlo sentire più degno di essere uomo … dopo non protestare.

❋ 

Quello che ho appreso con mia madre (Parte 2)

Il nostro primo post di questa serie ha dato di che parlare, è questo è ottimo, poiché attraverso dei commenti, apprendo quali sono i discorsi che necessitano di maggiori spiegazioni.
Abbiamo parlato sul rispetto e come è importante che la moglie rispetti il marito.

Così che, alcune di voi mi hanno domandato: “Come rispettare qualcuno che non mi rispetta?”
Perché io possa rispettare mio marito e necessario che io venga rispettata per prima.
Questo vuol dire che ho da avere padroni più in alto in riferimento a tutto e tutti. Questo include i miei rapporti. Ma questo non significa che mancherò di rispetto a chi non mi rispetta. Chi si rispetta, rispetta il suo prossimo, sia chi che sia lui o lei. Lo stesso si applica al marito e moglie. Non è perché tuo marito è maleducato con te, che tu debba essere maleducata con lui. Poiché questo ti rende uguale a lui, e non risolve nulla tra di voi. Intanto, se tu lo rispetti ugualmente anche se lui è maleducato con te, è lui che rimarrà male. Lui può anche far finta di non vedere, ma si sentirà molto male per questo. Puoi credere! Tutte le persone che pagano il bene con il male si caricano un grande peso sulla coscienza, e solo con il tempo che loro penseranno di più …

Diciamo che tuo marito ti tradisce con altre donne, se tu ti rispetti, non tolleri questo. Con questo non è che tu gli mancherai di rispetto, ma tu che ti rispetterai di più, metterai un punto di fine a questa relazione, almeno fino a quando tuo marito non diventerà un vero uomo. Rispettare non è sottomettersi ai maltrattamenti, abusi o infedeltà!

E’ anche cosa buona ricordare a tutti che io scrivo pensando alle donne. E’ per questo che tu leggi soltanto quello che si riferisce alle mogli. Non è perché soltanto loro necessitano cambiare, ma perché sono loro le mie lettrici.:)

Penso che questa questione sul rispetto si stata ben chiarita fino a qui. Bene, allora proseguiamo con la prossima lezione che ho appreso con mia madre e che mi aiutò molto:

Essere una buona donna di casa

Chi si sposa, vuole casa.
E per avere una casa, dobbiamo sapere come accudire una casa.
Siiii … e la arrivano molti più commenti al riguardo, ahahahah …
Dovete sapere amiche, che prima di sposarmi, io ho imparato tutto su come si accudisce bene una casa:

. Pulizia generale una volta alla settimana;
. Pulizia giornaliera delle parti più usate come cucina e bagni;
. Cambio delle lenzuola una volta alla settimana;
. Cambio delle tovaglie da bagno due volte alla settimana;
. Lavare la biancheria a mano e in lavatrice;
. Stirare;
. Mantenere la casa in ordine;
. Curare le piante e
. Mantenere le mie pentole lucide.
Penso che sia solo … uffa!

Ho appreso che l’armadio deve essere sempre ordinato ogni giorno con i vestiti, che io lavavo e stiravo due o tre volta la settimana. Inoltre, ho imparato che non tutto necessita di essere stirato.:) Se tu togli gli indumenti intimi dal seccatoio subito dopo che la macchina ha terminato e la stendi subito, questi rimarranno già come stirati, e lo stesso lo si può fare con alcuni tipi di lenzuola.

Per riuscire a fare tutto nello stesso giorno, io facevo più cose contemporaneamente: preparavo il caffè al mattino nel frattempo che Renato (e alle volte gli altri coniugi che abitavano con noi)non apparivano per fare colazione, preparavo già la lavatrice con gli indumenti. Prendevamo il caffè tutti insieme, sparecchiavo la tavola e lavavo subito le stoviglie (dopo ho avuto una lavastoviglie che mi ha aiutata molto!
Verso le h 11.00 igienizzavo il bagno, iniziavo a preparare il pranzo in modo che fosse pronto per le h 12.30, questo con la cucina già sistemata e le lenzuola lavate.
Pranzavamo. Pulivo il resto della cucina e arrivavo al pomeriggio stirando la biancheria. Lasciavo da pulire le altre zone di casa per un altro giorno. Verso le h 16.00 avevo già terminato di stirare, e avendo già preparato il pranzo pensando alla cena, adesso mi restava solo fare il bagno e andare in chiesa.:)

Una buona donna di casa deve imparare ad essere pratica e veloce, se no lei passerà la vita facendo
questo … Si … proprio io! La nostra casa è solo una parte della nostra vita e non deve assorbire tutta la nostra vita.

E’ chiaro che questa era la mia routine perché io non lavoravo fuori. Al di là di questo, non tutti i giorni erano così … ma ha funzionato bene per noi. E’ utile per ogni donna di casa adattare a se stessa la sua routine. Se tu lavori fuori e non hai tempo per accudire casa, organizzati con alcuni lavori da fare prima di uscire di casa al mattino e altri dopo quando rientri, nel pomeriggio. L’importante è di lasciare sempre tutto ordinato, quanto più tu ritardi nel fare queste cose, più tu ne avrai da fare … e se tuo marito ti aiuta, ottimo!

Noi due stiamo bene in casa, anche se qualche volta, potrebbero non esserci le finestre (abbiamo già abitato in un appartamento dove in una stanza non vi era la finestra). Ma io ho sempre apprezzato casa mia, e per questo che l’accudisco amorevolmente, sia dove sia e della grandezza che possa avere … Con il tempo Renato imparò a fare lo stesso, e oggi, lui cura i suoi abiti, le sue scarpe, e si appende persino gli abiti per non accumularli … ma lui ha imparato perché ha voluto e non perché io glie lo abbia imposto. REGOLA CHE NON PUÒ MANCARE, OK, RAGAZZE?


❋ 

Quello che ho appreso con mia madre (Parte 3)

Sai che mi sono dimenticata di menzionare qui una cosa ben forte?
Mia madre ha imparato tutto ciò che mi ha insegnato con sua madre.:)
Voglio dire che queste perle di saggezza sono passate di generazione in generazione. E, nel mio caso, da generazione a molte e molte altre generazioni:) (un perché in più per la quale a me piace così tanto questo sorrisino!).

Il primo post è stato sul rispetto, che è ancora più ampliato nel secondo post,che doveva essere soltanto sul come essere una buona donna di casa. E adesso il terzo post di questa serie è sopra l’ onorare tuo marito.

E’ così, chi lo avrebbe mai detto, né? Onorare tuo marito. Sembra quasi uno scherzo per molte! Posso già vedere l’arricciarsi della fronte di alcune, dicendo: “Cosa? Onorare solo Dio!!!”

E’ interessante come oggigiorno tutto ciò che è per il marito sembri uno scherzo … Le persone non hanno problemi nell'onorare i figli.
A volte, il figlio si trova in prigione e la madre vive onorandolo dicendo: “Lui è un bravo ragazzo, è rimasto coinvolto con cattive compagnie, ma è di buon cuore …”

Le persone onorano persino le persone sconosciute, come le celebrità. Seguono e condividono tutto di loro e vivono continuando ad elogiare … “Gente, come ammiro Gisele Bündchen, lei è molto carina!”

Ma il marito no. Ah, lui no. In lui loro vedo soltanto quello che non serve: quella pancia grande; la confusione che lui lascia per casa ovunque passi; il fatto che a lui non piacciono le cose che piacciono a lei; e via così.

Se l’unica persona in questo mondo che ha deciso di sacrificare la sua indipendenza di single per restare al tuo fianco non è degno di onore, chi lo è? Le celebrità che neanche sanno della tua esistenza, o il figlio neanche è li per la vergogna che glia a fatto passare?

E sai qual è la conseguenza peggiore di questo concetto errato di tante donne? E’ che loro perdono l’essere onorate dai loro mariti. Sai quel marito che non da valore a sua moglie?
Lui probabilmente non è onorato in casa.

Sono cresciuto vedendo mia madre onorare mio padre. Nel periodo in cui lui non aveva tempo per restare con noi, lei diceva che lui stava aiutando le persone e per questo non poteva giocare, e noi comprendevamo molto bene, al tal punto che lo ammiravamo. Non ho mai visto mia madre lamentarsi che mio padre non aveva tempo per noi, anche se, al principio era questa la verità. Non ho mai visto mia madre parlare male di mio padre, né con noi, né con nessun’altro.

Al contrario, lei lo elogiava sempre davanti a noi e davanti agli altri.
Sai cosa ha ottenuto lei con questo? Un marito ammirevole, che non è ammirato solo dai figli, come anche da milioni di persone. La gente ha il marito che merita, amiche…

Pensate in questo.

.

.